Reclami

Credicoop ritiene fondamentale conservare la fiducia dei Suoi Clienti, per questa ragione ogni giorno si impegna per fornire prodotti e servizi all’altezza delle aspettative.
Si ricorda che presso la Sua Filiale il personale è sempre a disposizione per fornire chiarimenti e per concordare direttamente con Lei una soluzione ad eventuali problemi.

Se non fosse soddisfatto, potrà tuttavia inoltrare un reclamo formale e scritto ai seguenti recapiti:

  • per e-mail all’indirizzo: ufficioreclami@credicoop.it
  • per PEC: 08214.bcc@actaliscertymail.it
  • per fax al numero: 02/92659124
  • per posta ordinaria all’indirizzo: Banca di Credito Cooperativo di Cernusco sul Naviglio s.c.
    Ufficio Reclami
    Piazza Unità d’Italia, 1-2
    20063 Cernusco sul Naviglio (Mi).
Per agevolarLa nella stesura del reclamo può utilizzare il modulo qui accessibile e disponibile anche presso ogni nostra filiale.
Credicoop risponderà sollecitamente e comunque entro 30 giorni dal ricevimento, se il reclamo è relativo a servizi bancari e finanziari (conti correnti, mutui, crediti personali, carte di credito e di debito…), entro 45 giorni se relativo all'attività di intermediazione assicurativa ed entro 60 giorni se il reclamo è relativo a servizi di investimento.
Qualora non riceva risposta entro i termini previsti, ovvero non sia soddisfatto della risposta fornita dalla banca, può adire forme di soluzione stragiudiziale della controversia rivolgendosi a: 

- in caso di controversie inerenti ad operazioni e servizi bancari e finanziari:

  • Arbitro Bancario Finaziario (ABF)
L’ABF è un sistema stragiudiziale di risoluzione delle controversie, un'alternativa più semplice, rapida ed economica rispetto al ricorso al giudice, anche perché non prevede la necessità di assistenza legale da parte di un avvocato. Per informazioni su questo sistema si consiglia:

Si forniscono il modulo per il ricorso all’ABF compilabile manualmente ed in formato editabile e le disposizioni sui sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie.

    

- in caso di controversie inerenti l'attività di intermediazione assicurativa:

 - in caso di controversie inerenti a servizi e attività di investimento:

  • ACF: Arbitro per le Controversie Finanziarie presso la Consob
In data 3 giugno 2016 è stato istituito presso la Consob, l'Arbitro per le controversie Finanziarie, che è il nuovo sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra intermediari e risparmiatori.
Per maggiori informazioni, consultare il sito www.acf.consob.it e l'informativa alla clientela sull'operatività dellACF.
____________________________________________________________________________________________________________________________________

Si segnala altresì che, indipendentemente dalla preventiva presentazione di un reclamo e dalla tipologia di controversia potrà rivolgersi al CONCILIATORE BANCARIO FINANZIARIO attivando una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione.
Per informazioni su questo sistema si consiglia di consultare il sito www.conciliatorebancario.it.
Si forniscono il modello di domanda di mediazione e il regolamento mediazione presso il Conciliatore BancarioFinanziario.
Si informa infine che, qualora intendesse agire in giudizio, e non si sia già avvalso della facoltà di ricorrere ad uno degli strumenti alternativi al giudizio mediante ricorso all’ABF o all'ACF, dovrà preventivamente attivare una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione presso il Conciliatore Bancario Finanziario o presso un altro organismo di mediazione iscritto nell’apposito registro ministeriale.