Prima pagina
05/03/2009
La BCE taglia i tassi di 50 punti base
Il Consiglio Direttivo della Banca Centrale Europea ha ridotto di mezzo punto il costo del denaro che si è ora assestato all' 1,50%.
La pesante crisi economica che ha già portato ad una riduzione del prodotto interno lordo dei paesi dell’area euro viene combattuta in primo luogo con la riduzione del tassi ufficiali, nel tentativo di limitare la contrazione del credito al sistema economico.
Si tratta del quinto "taglio" consecutivo da quando è iniziata la crisi che ha investito i mercati finanziari e produttivi.
Con analoghe motivazioni la Banca d’Inghilterra ha portato il tasso base al nuovo record storico dello 0,50%: è il nono taglio consecutivo nell’arco di poco più di un anno.