Prima pagina
24/10/2008
Conferenza stampa del 24 ottobre 2008

In data odierna, il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Cernusco sul Naviglio, Giuseppe Milan, ha indetto una conferenza stampa alla quale hanno partecipato numerose testate giornalistiche, soprattutto locali.

Il Presidente ha affermato che in un momento di particolare difficoltà per il sistema creditizio, la BCC di Cernusco sul Naviglio e, comunque le banche cooperative in generale, si trovano in una situazione di estrema tranquillità, non avendo fatto ricorso a strumenti finanziari particolari. La forza delle banche cooperative è la trasparenza nei confronti dei Soci, che devono sempre sapere come vengono utilizzati i loro risparmi. In particolare, Credicoop, ha imboccato la strada della concretezza, al di là delle parole, che pur debbono sempre illustrare i comportamenti, la banca vuol essere misurata sui fatti e i fatti dimostrano che l’esercizio 2008 sarà migliore di quello, pur positivo, del 2007, i segnali che ci arrivano dal nostro territorio ci incoraggiano ulteriormente. Afferma il Presidente Giuseppe Milan che: “godiamo della fiducia e della credibilità dei nostri Soci e dei clienti, che ripaghiamo con disponibilità competenza e professionalità”.
L’anno in corso ha premiato il nostro operato con tre importanti riconoscimenti: l’ispezione di Banca d’Italia ha avuto esito positivo e siamo stati promossi; siamo entrati nel comitato ristretto della Federazione Lombarda che a sua volta partecipa al pool di banche per l’Expo 2015; abbiamo ottenuto la certificazione del Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti, e questo significa che le nostre obbligazioni sono garantite.
Particolare attenzione la banca rivolgerà ai giovani Soci, predisponendo corsi di formazione bancaria, prodotti su misura, incontri periodici.
I giovani Soci sono il futuro, e per il futuro, sposiamo e facciamo nostra l’affermazione del Presidente di Federcasse e della Federazione Lombarda avv. Alessandro Azzi: “Il futuro non si prevede, si fa…”.


I nostri numeri

  • Numero Soci 5.479 (a settembre 2008)
  • Patrimonio di Bilancio 40,4 milioni di euro (al giugno 2008)
  • Numero dipendenti 127 al settembre 2008 (124 a fine anno precedente)
  • Clienti complessivi 17.560 dei quali 14.500 privati
  • Conti correnti 16.125
  • Contratti titoli 3.600 oltre a 360 contratti di gestioni in delega
  • Mutui 1.935
  • Raccolta diretta 423,4 milioni di euro (+ 3,54%)
  • Raccolta indiretta 318,1 milioni di euro (- 10,6%)
  • Impieghi 307,6 milioni di euro (+ 15,18)